I nostri primi 55 anni nella ristorazione

darsena-anniversari_20170519-104123_1
Il 2016 ha segnato un traguardo importante per la nostra famiglia, abbiamo infatti raggiunto i 55 anni nel mondo della ristorazione e vogliamo riviverli con voi attraverso le parole di Ambrogio Soncin, il primo a credere e a dare vita all'attività.

Pionieri della ristorazione a Jesolo

Siamo sempre stati una famiglia di pescatori. Quando nel '48-'49 apre il Villaggio Marzotto in Pineta, cominciano ad arrivare a Cortellazzo i primi turisti, camminano lungo la battigia della spiaggia, non ci sono ancora né via Oriente né il ponte sul Cavetta e arrivano alla nostra baracca che si affaccia sul Piave, all'incrocio con il canale. Lì abitavamo con nonni, zii e cugini e cominciano nuovi rapporti di amicizia, la guerra è finita da poco, i miei nonni Argia e Pietro vendono il pesce fresco e su richiesta lo friggono e lo cucinano. Il fogher è sempre acceso, alimentato con le ramaglie e lo strame del sottobosco della Pineta. Mangiavamo insieme ai turisti creando delle postazioni di fortuna sulla tavola da lavare oppure sul dorso di una barca rovesciata sul prato a pochi metri dalla riva del Piave. Atmosfera stupenda. Il pesce di Cortellazzo appena pescato veniva servito fin dal mattino per colazione come da abitudine dei pescatori. Dalle 9.30 si cominciava a cucinare polenta bianca e pesce di stagione come cefali, bisati, go, sardee, pevarazze, capelonghe, moeche. Non mancavano fiaschi de vin ros e l'entusiasmo di una nuova realtà che stava nascendo.

Il primo ristorante

Negli anni '50, lo zio Ivano e la zia Jolanda accanto alla baracca dei pescatori "Mochè" allestiscono un chiosco, una struttura improvvisata con grisioe e pai de gasia, che però in poco tempo viene sostituita con un fabbricato in muratura e servizi igienici all'interno. Inizia così l'attività del Ristorante da Ivano. Pochi anni dopo insieme a mia moglie Dina lo rilevo io, diventa la Trattoria ai Pescatori, il menù viene innovato ma rimane sempre fedele alla proposta della cucina della tradizione veneziana.

Alla Darsena

Nel 1977. Si tratta di una nuova partenza che in pochi anni ci porta ad avere una clientela importante: il turismo di Jesolo sta raggiungendo i risultati che conosciamo e noi siamo tra i protagonisti della migliore ristorazione. Poi nel 1991 c'è stata l'altra grande svolta con la ridefinizione degli spazi interni, esterni, delle cucine e la scelta di arredi originali dell'800 mentre il menù e la proposta gastronomica viene continuamente innovata senza tradire la tradizione veneta. Se ripenso a questi 55 anni di storia della famiglia Soncin "Mochè" mi emoziono: mi vengono in mente tanti ricordi, soprattutto la capacità di interpretare i tempi, di inventare dal nulla un lavoro partendo da una baracca di pescatori.

Il segreto della buona ristorazione

Il nostro segreto è la famiglia. Fin dall'inizio c'è stata una grande unità di progetti, ambizioni ed entusiasmo. Io e mia moglie Dina abbiamo continuato con questo spirito con la trattoria Ai Pescatori e poi Alla Darsena anche con le nostre figlie Fabiola, Giovanna e Sara e oggi anche con le nipoti Eva e Giulia. Ma un ringraziamento sentito va anche a tutti i collaboratori che in questi anni hanno lavorato con noi, con passione e tanto impegno. Grazie, grazie ancora e bravi a tutti.
Riapertura estiva della pizzeria

Prenota

Sulla riva destra del fiume Piave sull’ampia foce di Cortellazzo - Jesolo, immerso nella tranquillità del Parco San Valentino, si trova il ristorante "Alla Darsena". Diretto da Ambrogio Soncin con la collaborazione della propria famiglia.

Contatti

Ristorante Alla Darsena
Via Oriente, 168
Jesolo Pineta - Cortellazzo (VE)
0421 - 980081
info@alladarsena.com

Orari

LUNEDì

11.00 - 15.00
18.00 - 00.00

MARTEDì

11.00 - 15.00
18.00 - 00.00

MERCOLEDì

11.00 - 15.00

VENERDì

11.00 - 15.00
18.00 - 00.00

SABATO

11.00 - 15.00
18.00 - 00.00

DOMENICA

11.00 - 15.00
18.00 - 00.00

GIOVEDì - 18.00 - 00.00